Guarda la Coppa del Mondo FIFA in diretta streaming online 2018 – Guarda la Coppa del Mondo FIFA su internet!

Con centinaia di milioni di spettatori, il campionato del mondo di calcio è l’evento sportivo più seguito del pianeta. Fortunatamente, grazie a noi puoi guardare tutte le partite del Mondiale in diretta streaming.

Ogni qual volta inizia la fase finale della Coppa del Mondo si scrive un nuovo capitolo nella storia del calcio. Negli anni ’50 a farla da padrone è stato il Brasile con la sua stella più grande: Pelé. Il magico attaccante, soprannominato Il Re, è stato l’unico ad aver vinto il mondiale per ben tre volte. Negli anni ’80 fu invece l’Argentina a scrivere la storia, insieme a Diego Armando Maradona. Il Pibe de Oro segnò due iconici gol nella finale dell’86 contro l’Inghilterra, il primo dei quali con la mano.

Gruppo A

Automaticamente qualificata alla fase finale, troviamo la nazione ospitante, la Russia. Dovrà vedersela con l’Arabia Saudita, l’Egitto e l’Uruguay. I favoriti sono i padroni di casa, che avranno dalla loro parte il supporto di centinaia di migliaia di tifosi.

L’Uruguay è la squadra più forte del girone e sarà una bella sfida contro la Russia. Anche se in linea teorica non sembra troppo accattivante, in questo gruppo vedremo esibirsi giocatori del calibro di Mohamed Salah, Luis Suarez e Edinson Cavani.

Gruppo B

Non vi è dubbio alcuno che le favorite di questo gruppo siano Spagna e Portogallo: sarebbe clamoroso che le due squadre non si qualifichino al turno successivo. Le nazionali della penisola iberica hanno già vinto le ultime tre edizioni dei campionati europei, e sono quindi tra le favoritissime.

Le altre due nazioni del gruppo sono Marocco e Iran e a meno di clamorose sorprese non dovrebbero dare filo da torcere alle prime due. La maggior parte dei loro giocatori viene dai rispettivi campionati nazionali, di livello sicuramente inferiore.

Gruppo C

Qui troviamo Danimarca, Australia, Perù e Francia. Attenzione agli scandinavi: nel 2017 non hanno perso una partita, ottenendo storici risultati come il 4-0 contro la Polonia, o il 5-1 contro l’Irlanda.

I favoriti del girone sono comunque i francesi, la cui nazionale è giovane e molto tecnica.

Gruppo D

A contendersi i primi due posti del girone saranno Argentina, Croazia, Islanda e Nigeria. Sarà interessante seguire l’Islanda, che due anni fa ha disputato un Europeo leggendario, raggiungendo degli storici quarti di finale. Questa è la prima volta in cui la squadra nordeuropea raggiunge la fase finale dei campionati mondiali di calcio, sarà quindi bello, ad esempio, vederli all’opera contro Lionel Messi e le stelle argentine.

Sia la Croazia che la Nigeria hanno già disputato nella loro storia i Mondiali, comportandosi sempre bene. La squadra dei balcani schiera tra gli altri Luka Modric e Ivan Rakitic.

Gruppo E

Qui troviamo Brasile, Costa Rica, Svizzera e Serbia. Data la loro storia ricca di successi, i brasiliani sono a prescindere sempre tra i favoriti. Tuttavia arrivano a questa competizione con molta pressione sulle spalle, data la catastrofica sconfitta per 7-1 in semifinale contro la Germania nei Mondiali del 2014.

Ammesso e concesso che il primo posto nel gruppo sia già preso, sarà una bella sfida per il secondo. La Svizzera è leggermente favorita, ma sia Costa Rica che Serbia potrebbero dare filo da torcere. Il Costa Rica tra l’altro ha disputato un’eccellente competizione nei precedenti campionati mondiali del 2014.

Gruppo F

Questo è un girone interessante. Vi partecipano gli attuali campioni del mondo in carica, la Germania, insieme a Svezia, Messico e Corea del Sud. Sarà una lotta serrata per il secondo posto, considerato che tutte e tre le squadre papabili giocano un ottimo calcio.

La Germania è ovviamente la squadra più forte del gruppo e sarebbe clamoroso se non dovesse qualificarsi agli ottavi di finale. Tuttavia attenzione alla cabala: la storia insegna che i campioni del mondo in carica in genere fanno molta fatica (vedasi Italia nel 2010 e Francia nel 2002).

Gruppo G

Il gruppo G è composto da Inghilterra, Tunisia, Panama e Belgio. Saranno con ogni probabilità le due nazionali europee a contendersi il primato del gruppo. Storicamente l’Inghilterra ai mondiali delude sempre. Tuttavia ancora una volta ha raggiunto la fase finale del torneo in scioltezza, ha degli ottimi giocatori, e non può essere sottovalutata.

Basta citare alcuni nomi per spaventare le avversarie del Belgio: Kevin De Bruyne, Eden Hazard, Romelu Lukaku Radja Nainggolan. Sulla carta questa nazionale è tra le più forti del pianeta, ma non ha mai vinto nulla. Che sia giunto il loro momento?

Gruppo H

Questo è il gruppo debole del mondiale. Tra Senegal, Giappone, Colombia e Polonia, sono forse le ultime due nazionali che sulla carta hanno più possibilità di accedere al turno successivo. La Polonia ha sicuramente mostrato alcuni punti di forza durante le qualificazioni, tuttavia a meno di ribaltoni non sembra essere una minaccia per le altre pretendenti al titolo.

AVVISO IMPORTANTE: Calciostreaming.com insieme a bet365 mostra oltre 100.000 eventi in diretta streaming ogni anno. Tieni presente che i diritti IP per lo streaming di questi eventi sono di proprietà a livello di stato e pertanto, causa di tali restrizioni, alcuni eventi potrebbero non essere visualizzati. Prima di registrarti su bet365 per vedere un particolare evento, ti consigliamo di chiedere prima a bet365 se è possibile visualizzare quell'evento dallo stato in cui ti trovi. Per trovare le informazioni per contattare bet365, clicca su qui, vai su Servizi nell'angolo in alto a destra e seleziona Contattaci.